• Martedì 13 Maggio 2014 alle 14:59
Nonostante crisi e prezzi aumenta in Italia consumo prodotti biologici. Non solo cibo

Sembra essere diventata una nuova tendenza: usare i prodotti biologici perché ‘fanno bene’ o quantomeno così si dice. E, infatti, in Italia cresce il consumo del cibo biologico e non solo ma crescono anche iprezzi: la denuncia arriva dal Codacons, che indica come dall’origine al consumo il costo di un singolo prodotto cresca fino a segnare un +1.700%, un’impennata abnorme, secondo l’associazione consumatori.  

Il Codacons ha messo in evidenza soprattutto l’aumento di alcuni beni di consumo tra i quali spiccano finocchi (+1.717%), i quali passano dai 23 centesimi al chilo iniziali ai 4 euro e 18 centesimi per il consumatore finale. Rincari alti anche per cipolle (+937%), melanzane (+591%) e limoni (+503%). Va relativamente bene ai carnivori, con il salame che aumenta del 60% (da 23 euro e 21 centesimi a 37,14€).

L’aumento ingiustificato dei prezzi tra vendita all’origine e al dettaglio rappresenta un danno per tutti secondo Codacons, dai consumatori finali alle imprese che operano nel settore. Quest’ultime sarebbero costrette a vendere a prezzi ridotti pur subendo una costante crescita dei costi di produzione. L’associazione chiede quindi controlli a tappeto.

Video: Cresce il consumo di cibi bio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 59329,11 > 59329,11