• Venerdì 16 Aprile 2010 alle 9:59
La Cina insieme ad Enel nel processo di riduzione delle emissioni di carbonio nell’aria. Il progetto

La Cina in pole position nella lotta all’inquinamento. Ed Enel la sostiene. Il primo ministro Wen Jiabao, durante la conferenza di Copenhagen, aveva annunciato già l'impegno a ridurre del 40-45% entro il 2020 l'intensità di carbonio rispetto ai livelli del 2005, perché, come ha spiegato Simone Mori, direttore regolamentazione e ambiente di Enel, unico partecipante di una società europea al Low Carbon Forum, conferenza di altissimo livello organizzata a Pechino “Ridurre l'intensità di carbonio significa tagliare la quantità di CO2 emessa per ogni unità di Pil: per farlo, come promesso, i cinesi dovranno intraprendere una rapida corsa verso l'efficienza energetica, generando elettricità con metodi meno inquinanti e ripulendo i sistemi di produzione dell'industria manifatturiera”.

Dopo gli accordi già conclusi sull'introduzione nelle centrali cinesi delle tecnologie Enel per ridurre l'inquinamento da carbone, ora si pensa a nuove intese per accompagnare il governo di Pechino nel processo di riduzione delle emissioni di carbonio. E il piano sembra piuttosto impegnativo. Ma l’idea di Enel come partner cinese non è una novità. L’anno scorso, infatti, era stato già stato firmato un importante accordo per portare nelle centrali cinesi la tecnologia del carbone pulito, che la società guidata da Fulvio Conti ha studiato per il suo impianto di Civitavecchia in Italia.
 

Mori ha, inoltre, spiegato che “Se i filtri e gli alti rendimenti del carbone pulito fossero applicati a tutte le centrali cinesi, si arriverebbe ad eliminare un miliardo di tonnellate di CO2 all'anno, cioè l'equivalente delle emissioni di tutto il Brasile”. L’ambizione ad una riduzione di emissioni inquinanti nell’aria e l’impegno con società internazioni dimostrano con forza quanto effettivamente la Cina ci tenga al raggiungimento di un grado della qualità della vita migliore, grazie ad una ambiente e ad un’aria che siano più puliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 50720,74 > 50720,74