• Lunedì 02 Maggio 2016 alle 8:59
Temperature record 2015 e allarme siccità nel Nord Italia: cosa fare e rischi all’orizzonte per estate 2016

Il 2015 è stato decretato un anno caldissimo, l'aumento delle temperature, globali, sta creando numerosi timori per il futuro, e, a causa delle temperature record del 2015, si è creato un nuovo problema da risolvere, la siccità, come denunciato dall’ANBI (associazione nazionale dei consorzi di gestione e tutela del territorio e delle acque irrigue), che sottolinea una situazione di emergenza soprattutto per il Nord Italia e, in particolare, le aree occidentali, anche se Coldiretti a dicembre denunciava una nuova situazione critica anche per il Po, in tutta la sua estensione, dal Piemonte alla Lombardia e dall’Emilia Romagna fino al Veneto.

Secondo gli ultimi dati, infatti, le riserve idriche dei grandi bacini lacustri del Nordovest risultano inferiori del 40% rispetto a quelle misurate durante la siccità del 2007, finora registrata come la più pericolosa per il Paese, almeno fino ad oggi. Basti pensare che il lago Maggiore è al 16,5% della sua capacità ed il lago di Como è sceso fino al 9,4%, ovvero 23,8 centimetri sotto lo zero idrometrico. A peggiorare la situazione ci sarebbe anche la scarsità di precipitazioni nevose che hanno interessato finora tutto il Nord Italia.

Francesco Vincenzi, Presidente dell’ANBI, ha spiegato che “molti sono gli interessi che gravitano sulla risorsa acqua. Per questo, va ricordato che la legge prevede la priorità dell’uso agricolo, cioè alimentare, dopo quello umano, ovvero per dissetare. Nel rispetto dell’ecosistema, chiediamo pertanto la disponibilità a ridiscutere i termini del minimo deflusso vitale nei corsi d’acqua per evitare rischi di desertificazione del territorio con gravi ricadute sull’economia agricola e sull’equilibrio ambientale. L’agricoltura, infatti, utilizza, ma non consuma l’acqua, restituendola integra al territorio”. E' chiaro dunque come serva in qualche modo cercare di ottimizzare la disponibilità delle risorse esistenti, soprattutto per preservare determinati comprati che sono decisamente necessari da mantenere lontani dai problemi per il benessere, sia economico che salutare, di tutti.

Video: Caldo record Estate 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 29606,2 > 29606,18