• Martedì 03 Novembre 2015 alle 8:59
Auto elettriche: entro il 2025 le vendite cresceranno in maniera esponenziale. Nuovi obiettivi e attenzione all'ambiente

Se sin dall'inizio del loro debutto su strada le auto elettriche hanno stentato a decollare, soprattutto a causa della mancanza di infrastrutture, secondo le previsioni, entro il 2025 dovrebbero iniziare a volare. Questo, per lo meno, quanto emerge da una ricerca del Servizio Studi e Ricerche di Banca Monte dei Paschi di Siena (MPS) che, appunto, preannuncia un aumento delle vendite pari a 10 volte entro il 2025. Secondo le previsioni, per la fine del 2015 le vendite dovrebbero toccare i 500 mila veicoli tra propulsione elettrica (EV) e propulsione ibrida (PHEV).

I dati riportati indicano che 2014 sono stati 320 mila i veicoli elettrici venduti ed entro la fine dell’anno saranno 500 mila mentre al 2021 saranno 3 milioni, per poi arrivare a 5 milioni nel 2025. Anche le quote di mercato cambieranno: adesso sono gli Stati Uniti a detenerne quasi la metà (46%), mentre il Giappone segue con il 27%, l’Europa con il 18% e la Cina con l’8%. Per il 2021 la situazione si ribalterà: l’Europa diventerà la prima area del panorama globale raggiungendo il 37% del mercato e sarà seguita proprio dalla Cina, che ne avrà invece il 30%.

Per sostenere lo sviluppo dei punti di ricarica per le auto elettriche più che altro di tipo normale (tempo di ricarica 30 minuti-1h) nel nostro Paese è stato già messo a punto un piano che comporta un investimento di 50 milioni di euro e la realizzazione di 130 mila punti di ricarica entro il 2020.

Video: Autonomia auto elettriche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.562,5000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 29719,82 > 29719,81