• Lunedì 25 Aprile 2016 alle 8:59
Le temperature rigide ottime alleate del dimagrimento: studio e benefici

Dopo un inizio d’autunno dal sapore primaverile, iniziano a calere le temperature, brutta notizia per tutti, considerando che bisognerà iniziare a coprirsi davvero e uscire di casa sarà davvero pesante, ma che per alcuni potrebbe essere anche bella. Secondo alcuni studiosi, infatti, il freddo potrebbe rivelarsi un buon alleato per dimagrire, perché le basse temperature favorirebbero la trasformazione dei grassi cattivi in grassi buoni. Si tratta di una novità resa nota da uno studio pubblicato online dai ricercatori della University of Kentucky School of Medicine sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, condotto su 55 partecipanti, il cui grasso localizzato sulla pancia è stato analizzato dai ricercatori sia in estate che in inverno.

Un’altra fase del test ha previsto un analogo prelievo da ulteriori 16 soggetti, dopo che questi avevano tenuto sulla zona un blocco ghiacciato per 30 minuti. Dalle analisi di laboratorio si rileva come il grasso prelevato in inverno mostra la presenza di due indicatori del grasso marrone, bruciato dall’organismo in seguito all’attività fisica, non presenti nei campioni estivi.

Nei prelievi provenienti dai soggetti sottoposti all’applicazione di un blocco ghiacciato il numero degli indicatori presenti risulterebbe anche maggiore, pari a tre. I benefici sarebbero ridotti in persone particolarmente sovrappeso ma, secondo il Dr. Philip Kern, autore principale dello studio, il freddo potrebbe rappresentare comunque una possibile arma per dimagrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 50186,29 > 50186,27