• Martedì 06 Settembre 2016 alle 8:59
Lotta allo spreco alimentare: quanto vale in Italia e nuova legge per evitarlo. Servirà a ridurre questo fenomeno?

Lo spreco alimentare, dal residuo in campo alla produzione e distribuzione allo spreco domestico, vale migliaia di miliardi di euro nel mondo, in Italia quasi 9 miliardi, una cifra esorbitante su cui era necessario riflettere. Secondo i recenti dati Coldiretti, lo spreco alimentare comporta un danno economico da 12,5 miliardi di euro ogni anno vengono buttati, insieme al cibo ancora buono. Il 54% di questa cifra viene perso nella fase di consumo, il 21% dal settore della ristorazione, il 15% durante la fase della distribuzione commerciale, l’8% nei processi del settore agricolo e un 2% nella fase di trasformazione degli alimenti.

Lo spreco alimentare è stato un argomento decisamente dibattuto tanto che lo scorso il 19 agosto è stata approvata una nuova legge anti-spreco che sarà ufficialmente in vigore dal 14 settembre e prevede nuovi sistemi di riutilizzo di cibo, farmaci ma anche indumenti usati. Secondo quanto previsto dalla nuova legge, sarà possibile donare e riutilizzare le eccedenze anche se superano la data di scadenza, purchè vengano, chiaramente, garantite la corretta conservazione e condizioni di igiene sufficienti.

Se queste condizioni saranno soddisfatte, i prodotti anche poco dopo la scadenza potranno essere destinati alle persone indigenti; se, invece, non sarà possibile destinare il cibo in eccesso a queste persone, allora si provvederà a usarli per la nutrizione degli animali o, al limite, per il compostaggio. Grazie a questa nuova legge, i Comuni potranno decidere di ridurre il pagamento della Tari a chi cede un certo quantitativo di cibo a persone che ne hanno bisogno. Sono, inoltre, diverse le app che sono nate per risolvere il problema degli sprechi alimentari, tra cui Too good for to go (troppo buono per essere buttato via), nata in Danimarca e poi diffusasi anche in Germania, Francia e Inghilterra e che sta riscuotendo sempre più successo, segno che la questione è particolarmente sentita.  

Video: Lotta allo spreco alimentare

Video: Sempre più in aumento lo spreco alimentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.562,5000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 68188,27 > 68188,25