• Martedì 08 Settembre 2015 alle 8:59
Rimettersi in forma dopo le vacanze estive. Consigli per chi ha messo su qualche chiletto

Salutate ormai le vacanze estive è tempo di rimettersi in forma: se, infatti, per molti il periodo di vacanze è quello in cui avere più tempo per dedicarsi alla cura di se stessi, tra lunghe passeggiate in riva al mare o in montagna, nuotate nelle acque azzurre dei propri posti di ferie e alimentazione regolare e sana, per altri, invece, è tempo di bagordi. Dopo i rigidi mesi invernali di diete per arrivare perfette alla prova costume, molti si lasciano andare e sono in tanti coloro che non rinunciano ai piaceri della tavola dei luoghi in cui vanno. E così succede che tra relax, pranzi e cene luculliane si metta su qualche chiletto. In tanti dicono che ‘si fa la scorta per l’inverno’ ma per evitare conseguenze, sarebbe bene rimettersi in forma subito, senza perdere tempo.

Il primo consiglio è certamente quello di abolire, almeno per un po’, quegli apertivi che hanno scandito l’estate di tutti e che tra snack, fritture e bevande alcoliche certo non sono un toccasana per la nostra salute. Consigliabile poi tornare a seguire un regime alimentare controllato e regolare: se, infatti, in vacanza può capitare di mangiare senza orari precisi e ritrovarsi a cenare anche molto tardi la sera, meglio tornare a regolarizzare i propri pasti, privilegiando cibi conditi non troppo, non troppo pesanti, e i soliti alleati del benessere, frutta, verdura, yogurt, tisane.

E' consigliabile, inoltre, bere almeno due litri di acqua al giorno, senza dimenticare di praticare anche una moderata attività fisica, tre volte a settimana, per almeno 40 minuti. Il consiglio potrebbe essere quello di seguire il regime alimentare della dieta mediterranea che oltre ad essere equilibrata, fornendo tutto il fabbisogno necessario tra vitamine, proteine, grassi, zuccheri, ecc, aiuta anche a prevenire ictus e mantenere la memoria, secondo quanto sostiene uno studio della University of Alabama di Birmingham pubblicato sulla rivista Neurology. La ricerca ha scoperto che mangiare cibi contenenti acidi grassi omega 3 che si trovano in pesce, pollo e evitare grassi saturi, carne e latticini potrebbe aiutare a conservare la memoria e le capacità di ragionamento.

Video: Rimettersi in forma dopo le vacanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.562,5000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 50094,04 > 50094,02